Sexi chat italia

Rated 4.84/5 based on 966 customer reviews

non nego che rimase un po sconvolta lei non credeva io potessi arrivare a tanto ma io un p forte del suo amore e della sua spiccata dote di troia a letto la feci riflettere dicendolee che poi ce la saremmo scopati in due fino a farla sfinire, praticamente la feci passare come una notte di trasgressione totale.le mescolai i pensieri la vidi riflettere con aria maliziosa e con la stessa malizia mi invitava a dettagliargli la futura scopata faccendomi soffermare nei punti piu piccanti.era da un p di tempo che osservavo con enorme interesse un ragazzo che gi conoscevo, e conoscevo anche la sua bisessualit, ma non sapevo come avvicinarlo in quel senso; cercavo di trovare un modo per parlargli e proporgli un incontro ma tutto procedeva con scarso risultato.un giorno nel saltare da una chat all'altra con mia grande eccitazione e gioia vidi la foto di questo ragazzo, che si chiama luca, con un annuncio rivolto a qualche bsx passivo; subito lo contattai, all'inizio non mi aveva riconosciuto poi nello scambiare due chiacchiere mi chiese se ero il marito di iole.ero quasi tentato da tirarla via di la ma ritornando in me mi resi conto che la cosa mi eccitava e cos mi sedetti su una sedi difronte e continuai ad ammirare la sua foga nel spompinare luca, che dal forte godimento scaric una raffica di sborra in bocca a iole che con la bocca piena si avvicino a me e con un gran bacio pass tutto quel nettare nella mia bocca facendomelo ingoiare.ormai non capivo pi niente e rimasi seduto a vedre iole che tornava da luca per spompinarlo ancora facendolo dinuovo indurire , poi si alz e si sedette sul cazzone di luca che entro un po a fatica, visto le dimensioni e cominci la cavalcata saliva e scendeva con molta foga la sentivo urlare dal piacere luca era inerme sotto i colpi di iole che sembrava assatanata.

io ero ormai eccitatissimo non ce la facevo pi volevo anche io il cazzo di luca, allora mi alzai e dissi che toccava a me.Lui le allarg le chiappe ci spalm la crema e entro deciso nell'orifizio.iole gemeva come una porca non provava nessun dolore ad avere quel palo che le sfondava il culo anzi le piaceva tantissimo al punto di pregare luca a non fermarsi e di fotterla con forza e piu luca spingeva e lei pi godeva fino a quando luca per la terza volta scaric tutta la sborra nel culo di iole che si alz dal mio cazzo e girandosi mi fece leccare il buco ancora gocciolante di sperma mentre mi spompinava avidamente fino a farmi arrivare nella sua calda bocca che con cura mi ripul perbene, per poi ripluire anche luca.Luca di stese dinuovo ed io inizia a spompinarlo mentre iole senza dire nulla afferr il mio cazzo in bocca divorandolo come un lecca lecca.provai una sensazione spendida e dopo un p invitai luca a scoparmi il culo; allora si alz mi venne dietro mi mise la crema e con un colpo sostenuto mi infil tutto quel ben di dio nelle viscere.

Leave a Reply